08
09.21

Brand awareness: che cos’è e come utilizzarla per la tua attività

La comunicazione è spesso ricca di termini solo in apparenza oscuri: la lingua inglese ha ormai preso il sopravvento in questo settore e per i non addetti ai lavori può essere complicato districarsi tra questi concetti. Niente paura: oggi voglio iniziare a spiegarti alcune di queste parole, partendo dalla base ovvero dagli obiettivi di una strategia di comunicazione. Nel mio articolo dedicato (che puoi leggere qui), avevo indicato la brand awareness come uno degli obiettivi principali che devono sempre essere presenti in un progetto comunicativo, online e offline. Ma insomma che cos’è questa brand awareness? Te lo dico nei prossimi paragrafi e prometto: zero concetti complicati, tanta chiarezza e qualche suggerimento per metterla in pratica!

Che cos’è

Il concetto di brand può essere tradotto a grandi linee come “marca” - anche se meriterebbe un approfondimento a parte per la complessità insita proprio in questo tipo di concetto. Per awareness si intende conoscenza: quindi la brand awareness è la conoscenza della marca, anzi come e quanto il pubblico conosce la tua attività o azienda. Ma attenzione: non ci possiamo fermare solamente alla conoscenza, ci dobbiamo invece spingere fino al grado di notorietà e soprattutto riconoscibilità della tua attività.

Perché è importante

Nella tua quotidiana vita commerciale e imprenditoriale, saprai bene che la vendita “a freddo” è molto difficile. Come può un consumatore comprare qualcosa che non conosce? Soprattutto in questo periodo storico dove tutti noi siamo diventati molto più attenti a ciò che acquistiamo. Ecco perché uno degli obiettivi di una strategia di comunicazione deve essere la brand awareness: prima di far compiere al consumatore un’azione – che sia un acquisto o l’iscrizione alla newsletter – bisogna entrare in confidenza con lui, spiegare il nostro progetto, abituarlo alla nostra presenza.

In questo modo il potenziale cliente sarà molto più propenso all’acquisto: e un acquisto consapevole è di grande valore!

Un altro importante motivo per mettere in atto attività di brand awareness è relativo alle campagne pubblicitarie e al content marketing, soprattutto online. Una buona strategia di conoscenza della marca aiuta, dal punto di vista tecnico, a far funzionare meglio gli algoritmi dei social media e dei siti web. Insomma con la brand awareness massimizziamo l’investimento per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Come utilizzarla nella comunicazione della tua attività

Ok ma quindi cosa devo fare nella pratica? Ecco qualche consiglio per presentarti nel migliore dei modi.

  • Individua il tuo pubblico di riferimento (a chi sono destinati i tuoi servizi o prodotti? Uomini, donne, di quale età? Dove vivono? Di cosa hanno bisogno?).
  • Non avere paura di condividere i valori fondanti della tua attività: più sono chiari, più contribuiranno ad aumentare la conoscenza del tuo brand.
  • C’è qualcosa che ti rende davvero diverso dai tuoi concorrenti? Bene, rendilo protagonista delle tue attività di brand awareness.
  • Opta sempre per una strategia multicanale: non limitarti a Facebook, ma prova anche altri strumenti online e offline in linea con i tuoi obiettivi aziendali e comunicativi (se vuoi approfondire ne ho parlato qui).

Ti è stato utile questo articolo? Non esitare a contattarmi attraverso il form oppure su Facebook e Instagram! Sul blog trovi altre risorse gratuite dedicate a comunicazione e web marketing.

Immagine cover: dbreen - Pixabay.com

  • Condividi:

Greta Cavallari

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

© 2022 greta cavallari | P.IVA 01657630339 | Privacy Policy | Brand & Web design Miel Cafè Design
crossmenuchevron-right