14
10.20

Perché nessuno ti contatta sulla Pagina Facebook?

Che fatica…gestire i social! E senza ottenere nessun risultato. I social media sono entrati nella nostra vita all’improvviso, e rapidamente ne sono diventati parte integrante. Prima solo per il tempo libero, e successivamente anche per aumentare le possibilità di business. Non è però tutto oro ciò che luccica: per rendere i social veramente utili, serve un piano d’azione. In questo articolo voglio rispondere a una domanda che spesso ho sentito tra i miei clienti: perché nessuno mi contatta sulla Pagina Facebook? Ti avverto già che la risposta non è semplice, ma la soluzione per invertire la rotta invece esiste!

Un passo indietro: come e perché

Facebook è stato e attualmente ancora è il social sulla bocca di tutti, inutile negarlo. Ed è anche quel social che sembra strizzare maggiormente l’occhio al mondo del lavoro. Quante aziende infatti hanno una pagina Facebook? Si tratta di business molto diversi tra loro: il negozio di paese, la grande azienda metalmeccanica, la libera professionista, lo psicologo, il supermercato, il bed and breakfast, l’agriturismo. L'hai notato anche tu scommetto: per ogni business c'è un social più adatto, in base al settore di riferimento e agli obiettivi che si pone. Ma solo dopo un’attenta analisi e strategia di comunicazione si capisce quale sia. A proposito di strategia, ma perché hai aperto la pagina Facebook della tua attività?

I tuoi concorrenti l’avevano già, hai voluto provare e ti sei gettato nella mischia, credevi fortemente che, gestendola bene, sarebbero arrivati più contatti, più richieste, più clienti.

Hai provato con impegno e pazienza a gestirla, ma non sai bene per quale motivo le interazioni sono poche, e di richieste di contatto non c’è traccia. Perché? I motivi potrebbero essere diversi e concatenati tra loro, ma possiamo riassumerli in queste tre macro aeree:

  • Facebook non è il canale giusto per la tua attività;
  • non hai un piano editoriale né una strategia di comunicazione;
  • non utilizzi lo strumento nel modo giusto (e più proficuo).

Analizziamo questi tre casi insieme, ti va? Seguimi.

Caso 1: Facebook non è il canale giusto per la tua attività

Lo so, all’inizio dell’articolo ti ho detto che Facebook è il social che più strizza l’occhio al mondo del lavoro. Ma non è sempre così. Uno dei motivi potrebbe essere che il pubblico a cui vuoi rivolgerti forse non è più su Facebook, ma frequenta Instagram. Quindi, se hai poco tempo e poche risorse, meglio gestire per bene un solo canale, sei d’accordo?

Per capire se Facebook sia lo strumento di comunicazione ideale per la tua attività devi prenderti del tempo per fare una piccola analisi e riflessione della tua azienda ma anche del settore, e del mercato! Vuoi una mano? Se vuoi posso aiutarti con il servizio strategia di comunicazione.

Caso 2: non hai stilato una strategia di comunicazione

Avere un piano di battaglia ti aiuta a fissare obiettivi chiari e soprattutto individuare gli strumenti giusti. Ricordati infatti che spesso una pagina Facebook (o qualsiasi canale social) non basta, quasi sempre devi accompagnarla a un sito web, a una newsletter o a una scheda Google My Business. La sinergia tra questi strumenti, insieme a un piano strategico, ti aiuterà.

Strategia significa analizzare il mercato e la tua attività e soprattutto mettere nero su bianco i tuoi obiettivi reali (o desiderati: cerca di ritagliare sempre uno spazio per i tuoi sogni). Strategia significa scegliere gli strumenti giusti per raggiungere gli obiettivi, ottimizzarli e gestirli con costanza nel tempo. Strategia significa monitorare i risultati, per capire cosa funziona bene e cosa meno, intervenire, correggere e proseguire sulla strada giusta.

Caso 3: non utilizzi lo strumento nel modo giusto (e proficuo)

Spesso siamo tentati di arrangiarci da soli: vale per quel problema con il rubinetto come per la gestione della pagina Facebook dell’azienda. A volte, documentandosi e studiando, si riesce a risolvere il problema, altre volte meglio affidarsi a professionisti. Perché ti ho fatto questo esempio? Perché spesso la gestione di una pagina Facebook nasconde piccole insidie che, se ne sei all'oscuro, possono penalizzare la comunicazione della tua attività.

L’ottimizzazione di una pagina Facebook fa parte di un più ampio check up di comunicazione che ti consiglio di mettere subito in atto. Per farti contattare da potenziali clienti su Facebook, dovresti inoltre possedere un bel piano e calendario editoriale, sapere cosa e come comunicherai, cercando di parlare "la stessa lingua" dei tuoi clienti, per farti comprendere e apprezzare.

E naturalmente abbinare tutto questo all’Advertising, ovvero le famose “sponsorizzate”. La verità nuda e cruda è che Facebook, senza sponsorizzazioni, oggi non ti può portare nulla.

Se hai deciso di buttare il cuore oltre l’ostacolo, fammi sapere se posso aiutarti! Come? Ti mostro due possibili soluzioni: una formazione personalizzata, basata sulle tue domande, richieste ed esigenze. Oppure un percorso di comunicazione e web marketing in cui diventeremo partner di lavoro.

Ti aspetto sul mio canale Telegram dove potrai trovare contenuti e approfondimenti su comunicazione, territorio, web marketing e turismo. Iscriviti QUI.

  • Condividi:

Greta Cavallari

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

© 2022 greta cavallari | P.IVA 01657630339 | Privacy Policy | Brand & Web design Miel Cafè Design
crossmenuchevron-right