15
09.21

Perché la SEO non è la soluzione giusta per tutti

Faccio un lungo preambolo per metterti in guardia da possibili inciampi sul percorso. Quando dico che mi occupo di comunicazione in parte sbaglio perché utilizzo un termine troppo vasto che comprende tantissime “sottocategorie”. In parte però il termine nel mio caso è azzeccato perché con il mio lavoro imposto strategie di comunicazione per la tua attività e mi occupo di alcune di quelle “sottocategorie” (in questo caso redazione testi e percorso marketing). Però se tu dovessi aver bisogno di un sito web all’interno della tua strategia coinvolgerei professionisti esperti in questo campo.

Ecco, questa lunga prefazione mi è servita per dirti che a volte potresti pensare di aver bisogno di determinati servizi di comunicazione quando nella realtà, con una solida strategia impostata, hai bisogno di altro. In questo articolo ti parlo della SEO e ti spiego come riconoscere quando fa al caso tuo.

SEO: che cos’è

Un termine indissolubilmente legato al sito web e alle strategie di posizionamento sui motori di ricerca. SEO è l’acronimo di “Search Engine Optimization” e racchiude sotto il suo cappello tutte le tecniche da utilizzare per posizionarsi al meglio sui motori di ricerca, ovvero oggi in Italia principalmente Google (ma non dimentichiamo Bing e gli altri motori nei paesi extraeuropei come Yandex in Russia o Baidu in Cina).

Quando cerchiamo qualcosa su Google - un’informazione, un prodotto, una nozione - digitiamo alcune parole nella barra di ricerca e Google ci restituisce una serie di risultati pertinenti, anzi che la sua intelligenza artificiale pensa possano risolvere il nostro problema o la nostra ricerca. Bene: compito degli esperti di comunicazione e soprattutto esperti SEO è posizionare il sito web di una determinata attività proprio nei primi risultati o nella prima pagina. Perché diciamolo: quanti di noi vanno oltre le prime due pagine dei risultati di ricerca su Google?

Finire tra i primi risultati di Google dipende da tantissimi fattori tra cui un sito ben realizzato dal punto di vista tecnico e di  usabilità, testi ben scritti (si dice appunto “testi SEO oriented”), link building. Ma molto dipende anche dalla domanda che viene posta a monte! Grazie alla strategia puoi scegliere di posizionarti in maniera ottimale per determinate stringhe di ricerca, quelle che sono in linea con i tuoi obiettivi. Un esempio: se vuoi posizionarti nella vendita di un particolare oggetto di nicchia, oppure su un ristorante in un determinato territorio.

La SEO fa per te?

"Ma quindi, la SEO mi serve?" - ti starai chiedendo. Sì se hai un sito web! Anzi se hai un sito web devi proprio curare questo aspetto: un sito senza attenzione alla SEO è un investimento a vuoto. Se invece stai seguendo una strategia di comunicazione local e stai utilizzando – faccio un esempio -  social network e scheda Google My Business puoi tranquillamente proseguire sulla tua strada. Ma attenzione però: a volte una pagina Facebook non basta. Come ricordo spesso, la strategia di comunicazione è alla base di ogni attività. Solo analizzando nel dettaglio il tuo business e i tuoi obiettivi, potrai capire quali strumenti e tecniche utilizzare. Non sai da dove iniziare? Dai un'occhiata qui.

Ti è stato utile questo articolo? Non esitare a contattarmi attraverso il form oppure su Facebook e Instagram! Sul blog trovi altre risorse gratuite dedicate a comunicazione e web marketing.

Immagine cover: dbreen - Pixabay.com

  • Condividi:

Greta Cavallari

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

© 2022 greta cavallari | P.IVA 01657630339 | Privacy Policy | Brand & Web design Miel Cafè Design
crossmenuchevron-right