23
09.20

Facebook, Instagram o Blog? Sei tu a decidere

Se hai cercato online soluzioni per gestire autonomamente la comunicazione della tua attività, scommetto che ti sarai imbattuto in concetti come “comunicazione integrata” o “strategie di content marketing multicanale”. Sono termini molto usati nel settore comunicativo per indicare una serie di attività fondamentali per la buona riuscita di qualsiasi operazione di comunicazione o di marketing. In realtà dietro questi termini che a volte possono spaventare, si nascondono concetti molto semplici. E sei tu a decidere come impostare queste strategie, magari con un piccolo aiuto!

Che cos’è la comunicazione integrata

Il segreto di una buona comunicazione è la sua coerenza. Cosa significa? È molto semplice, e te lo spiego con un esempio. Non puoi dichiarare qualcosa sulla tua pagina Facebook e poi mostrare il contrario, ad esempio, su Instagram. La comunicazione, per essere utile, deve essere vera, trasparente e rispecchiare i valori e i servizi che la tua attività mette in campo.

La comunicazione integrata è la serie di attività di comunicazione che svolgi sui vari strumenti comunicativi: sito web, profili social, newsletter, ma anche comunicati stampa, articoli di quotidiani, brochure, etichette dei tuoi prodotti.

L’insieme di questi strumenti deve comunicare al meglio la tua azienda, rispecchiarne le caratteristiche e i valori, avere uno stile coerente.

Hai scelto l’ironia? Bene, assicurati che sia declinata nel migliore dei modi su tutti i canali. E ricordati che ogni strumento ha le sue regole, quindi se vuoi comunicare su LinkedIn ricordati di tenere sempre un tono professionale (ma che non presuppone obbligatoriamente rinunciare a un po’ di ironia).

Devo essere presente su tutti i canali di comunicazione?

Una domanda più che lecita. Negli ultimi anni siamo stati letteralmente bombardati dai contenuti e soprattutto dalle piattaforme: Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, Pinterest, Snapchat e ora TikTok. Ma anche sito web, sito e-commerce, sito vetrina, newsletter, blog. E poi ancora catalogo, brochure, leaflet, volantino, cartolina, locandina, packaging, etichette, borse, borsine. Una lunga lista che può spaventare, ma ti rassicuro subito. La maggior parte delle volte non è necessario utilizzare tutti questi strumenti.

E addirittura sarai tu a decidere quali mettere in campo, o meglio la tua strategia lo farà per te.

Avere un piano o una strategia è fondamentale perché, una volta individuati gli obiettivi che vuoi ottenere con la tua attività, sarà molto più semplice decidere quali strumenti saranno più utili e performanti per arrivare alla meta. Se vuoi una mano, posso supportarti proprio in questa fase e ne parlo qui.

Ma torniamo al punto di partenza con un piccolo esempio. Se hai un’attività inerente al settore enogastronomico, Instagram può darti una grossa mano e sarà uno strumento da potenziare. Oppure per l’ambito dell’interior design e della moda, Pinterest è oggi la piattaforma con più margini di attrattività.

In base però ai tuoi obiettivi e al tipo di cliente a cui vuoi rivolgerti, potresti accorgerti che piattaforme che non avevi considerato fanno al caso tuo. Oppure che è giunto il momento di potenziare la comunicazione offline: insomma, ogni attività è unica e proprio per questo le strategie e gli strumenti comunicativi devono essere il più possibile personalizzati.

Dubbi? Domande? Ne parliamo su Instagram, oppure scrivimi una mail!

  • Condividi:

Greta Cavallari

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

© 2022 greta cavallari | P.IVA 01657630339 | Privacy Policy | Brand & Web design Miel Cafè Design
crossmenuchevron-right