16
06.21

Comunicazione offline vs online: ha ancora senso usarle entrambe?

Sono sicura che almeno una volta ti è capitato di sentire o leggere un’affermazione come questa: “La pubblicità tradizionale è morta, si buttano solo soldi! Meglio investire sul web!”. Forse, se hai cercato un professionista o un’agenzia che ti affiancasse nella comunicazione, ti sarà anche capitato di ricevere preventivi e strategie basate solamente sulla comunicazione online. La domanda è quindi lecita: ha ancora senso combinare comunicazione offline e online per promuovere la tua attività? La mia risposta è: dipende! Dipende da tanti fattori, uno su tutti la tua attività: unica, diversa da tutte le altre e con bisogni specifici. Ecco perché creare una strategia di comunicazione su misura è essenziale. In questo articolo ti spiego quali sono i vantaggi della comunicazione online e quelli della sua collega “offline”, alla fine tiro le somme ma ti anticipo già che “in medio stat virtus”: le soluzioni integrate sono sempre le migliori!

Comunicazione online: i vantaggi

Lo ripetiamo spesso: passiamo online tantissimo tempo ed è quindi corretto promuovere la propria attività qui. Faccio un passo indietro e chiarisco quali sono gli strumenti della comunicazione online. Innanzitutto il sito web e/o il blog e la newsletter: si tratta di strumenti molto performanti in quanto ne hai il totale controllo. Successivamente pensiamo ai tanti social media: Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest, TikTok per citare i più famosi. Non dimentichiamo Google e il suo ecosistema: Youtube, Google MyBusiness ma anche Google Adwords per le inserzioni. A questo proposito pensiamo anche a tutto il reparto Advertising, dalle sponsorizzate sui social alle campagne banner sui siti web. Anche le app rientrano in questo tipo di comunicazione. Insomma, vedi bene che gli strumenti sono tantissimi e bisogna capire quali siano i più adatti alla tua attività e ai tuoi obiettivi (ma cosa sono gli obiettivi di una strategia di comunicazione? Ne parlo qui).

Ma quali sono i reali vantaggi della comunicazione online?

  • raggiungere il pubblico desiderato, potenziali clienti che rispondono a determinate caratteristiche;
  • verificare costantemente e in maniera precisa i risultati delle azioni di comunicazione intraprese (report, dati statistici, budget speso);
  • pluralità di strumenti a disposizione, gratuiti e a pagamento;
  • possibilità di accedere a una vasta gamma di informazioni.

Comunicazione offline: i vantaggi

Spesso considerata “superata” la comunicazione offline racchiude l’anima della pubblicità storica: cartelloni pubblicitari, campagne su riviste e quotidiani, striscioni, biglietti da visita, locandine, brochure, cataloghi cartacei. Quali sono i vantaggi?

  • veicola la comunicazione alle fasce di pubblico che non utilizzano (o utilizzano poco) il web;
  • rende la comunicazione tangibile, creando un contatto nel mondo reale: vedo un cartellone, tocco con mano un catalogo;
  • può creare un contatto con il mondo web: pensiamo ai codici QR stampati, oppure all’indicazione dei contatti.

Per quanto riguarda televisione e radio, li considero una sorta di “ibridi” in quanto, con le tecnologie moderne” possono pescare i vantaggi sia della comunicazione online che di quella offline, senza considerare che web tv e web radio si stanno diffondendo sempre di più.

E gli svantaggi?

Non mi sono dimenticata degli svantaggi, ma vorrei inserirli in unico paragrafo per mostrarti come in realtà gli svantaggi di entrambi si compensano se si decide di adottare una strategia integrata.

Il punto debole predominante della comunicazione offline è la sua mancanza di riscontro: quante persone hanno visto il cartellone pubblicitario che è stato affisso in Via TizioCaio per 15 giorni? Non lo sapremo mai. Al contrario posso sapere nel dettaglio quante persone hanno visto, cliccato e navigato su un preciso annuncio web. E quanti mi hanno contattato!

D’altro canto per creare una comunicazione online efficace una pagina Facebook non basta: occorre stabilire una strategia e un piano d’attacco. Ma aspetta: anche per quanto riguarda l’offline un cartellone pubblicitario non basta. E quindi?

La soluzione è l’integrazione

Insomma, avrai capito dove voglio andare a parare e soprattutto come la penso. La soluzione migliore è adottare una strategia di comunicazione integrata che, a seconda dei casi specifici, possa creare una sinergia tra strumenti online e offline per raggiungere gli obiettivi prefissati. Ti faccio due esempi pratici:

  • se devi promuovere un e-commerce, la maggior parte della tua strategia verterà online, ma perché non inserire incursioni offline come buoni sconto cartacei inseriti nei pacchi, oppure pubblicità su riviste del settore?
  • Se hai un negozio in un piccolo paese, non potrai prescindere dalla comunicazione tangibile sul posto, ma ad esempio Facebook propone tanti strumenti per potenziare la strategia di local marketing per raggiungere le persone che vivono nei dintorni della tua attività.

Ti è stato utile questo articolo? Non esitare a contattarmi attraverso il form oppure su Facebook e Instagram! Sul blog trovi altre risorse gratuite dedicate a comunicazione e web marketing.

Foto Cover: Engin_Akyurt - Pixabay

  • Condividi:

Greta Cavallari

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

© 2022 greta cavallari | P.IVA 01657630339 | Privacy Policy | Brand & Web design Miel Cafè Design
crossmenuchevron-right