17
02.21

Pianificazione vs Improvvisazione: chi ha ragione?

Preferisci vivere alla giornata oppure organizzare ogni attività nel minimo dettaglio? No, non è un test sulla personalità, ma una domanda che riguarda comunicazione e web marketing!

Una strategia di comunicazione che funziona deve necessariamente basarsi su un piano di medio-lungo periodo in cui vengono fissati obiettivi, attività, controlli e reportistica. Questo differenzia un serio progetto di comunicazione dalla gestione amatoriale. Come avrai quindi intuito, la pianificazione è una buona amica, ma non vederla come qualcosa di freddo e privo di creatività! Post sui social, dirette, newsletter possono essere creative e pianificate: l’improvvisazione a volte è geniale, ma se è “controllata”. Ti spiego meglio nell’articolo.

Oggi cosa pubblico?

Parole come “strategia” e “pianificazione” hanno ben poco di creativo ed emotivo, lo ammetto. Eppure le attività di comunicazione legate ad aziende e business devono utilizzarle il più possibile. Se abbiamo a che fare con la comunicazione, è molto probabile che abbiamo pensato o pronunciato almeno una di queste frasi: "E oggi cosa pubblico sulla pagina del negozio?" Aspetta, faccio una foto dell’ufficio così la mettiamo su Instagram! E se lanciassimo una promo con lo sconto del 5% via newsletter? Guarda, che bel tramonto nei vigneti: prendo il telefono e faccio una Story.

Questa è improvvisazione. Lasciare alla sola ispirazione del giorno le attività di comunicazione è molto pericoloso perché può succedere che a volte l’ispirazione non arrivi, che il tempo per fare questa attività non si trova perché c’è qualcosa di più urgente da risolvere. Niente di grave, potrai pensare. Eppure se si investe nella comunicazione, situazioni del genere sono gravi e non permettono di trarre il massimo vantaggio dagli investimenti!

Qui viene in aiuto la pianificazione: se è valida per i vari aspetti della gestione aziendale, lo deve essere anche per i progetti comunicativi che vanno di pari in passo con lo sviluppo dell’azienda.

Un piccolo esempio: se a livello di marketing e vendite hai già programmato una serie di sconti e promozioni nell’arco dell’anno, puoi pianificare anche l’invio di newsletter a tema. Che tu riesca anche a preparare il materiale comunicativo in anticipo e programmarne l’invio o meno, saprai già che il 12 aprile devi far partire la promozione. E credimi, questo ti sgombra la mente da molti pensieri e soprattutto ti consente di monitorare nel corso dell’anno quali promozioni siano andate meglio o meno (e tantissimi altri aspetti).

Lo stesso discorso vale per i social: il calendario editoriale è uno strumento utilissimo che propongo ai miei clienti dei percorsi di comunicazione e strategia. Non è altro che un prospetto in cui inserire mensilmente o con la cadenza desiderata, le tipologie di contenuti da utilizzare, date e supporti visivi (un video su Facebook, un post su Instagram, una campagna di advertising).

Naturalmente si possono pianificare anche tutte le attività di comunicazione offline. Ad esempio articoli sugli organi di stampa, cataloghi, diffusione di brochure, partecipazione a fiere ed eventi.

L’improvvisazione controllata

Questo significa che se ho un’idea geniale e voglio comunicarla non posso più farlo? Assolutamente no: la pianificazione non tarpa le ali alla creatività e all’estro. Avere un piano strutturato permette di inserire nel migliore dei modi novità e idee che spesso nascono all’improvviso e che hanno grande potenziale. Parliamo in questo caso di “improvvisazione controllata”: ti permette di non perdere il contatto con la realtà quotidiana che è il fulcro di ogni azienda e professione.

Un esempio? Se per necessità devi organizzare una vendita lampo oppure una particolare promozione nata sul momento, grazie ad un piano strutturato potrai sapere con esattezza qual è il momento migliore per presentarla, magari sfruttando anche contenuti già utilizzati sui social, sul sito web e offline.

Insomma: pianificazione e improvvisazione possono convivere insieme, l’importante come sempre è avere una strategia!

Se vuoi approfondire le tematiche legate a strategie di comunicazione e web marketing trovi risorse gratuite sul mio blog. Per qualsiasi dubbio contattami attraverso il form oppure su Facebook e Instagram!

Se preferisci ricevere direttamente gli aggiornamenti, QUI il mio canale Telegram.

  • Condividi:

Greta Cavallari

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

Sono Greta e mi occupo di Strategie di Comunicazione e Web Marketing per aziende, negozi, attività, enti, associazioni e liberi professionisti.

© 2022 greta cavallari | P.IVA 01657630339 | Privacy Policy | Brand & Web design Miel Cafè Design
crossmenuchevron-right